6 di 15

MAIS ED ALIMENTI PER IL BESTIAME

Settimana n. 40 dal 1 al 7 ottobre 2018 - Mercato nazionale
 

Mercato Nazionale

 

Nell'ultima rilevazione il prezzo medio all'origine del mais nazionale si è attestato a 177,87 €/t, stesso valore dell'ultima settimana di settembre; su base annua, invece, la variazione risulta lievemente positiva (+2,5%). Dopo i continui cali registrati nell'ultimo periodo, le quotazioni si stanno finalmente assestando in gran parte delle piazze di riferimento, in un contesto di mercato comunque scarsamente dinamico. Ulteriori lievi ribassi sono stati osservati solamente a Modena (-1 €/t), Reggio Emilia (-2€/t), Verona (-1 €/t) e Alessandria (-1 €/t). La scadenza del Matif per novembre, nel periodo in esame, ha perso 0,25 €/t, chiudendo lo scorso venerdì a 174,25 €/t.

Si conferma il trend rialzista dell'orzo in numerosi centri di scambio del centro nord; tale dinamica, tuttavia, è legata ai movimenti del mercato internazionale piuttosto che a una reale ripresa della domanda interna. La richiesta di orzo foraggero a livello globale rimane infatti molto elevata, in particolare dalla Cina e dagli stati del Maghreb. Allo stesso tempo si sta delineando una notevole riduzione delle produzioni, causa avverse condizioni climatiche, in paesi chiave quali Russia, Ucraina, e Australia.

 

 

 

 

 

 

 
 
 
Accedi/Login
Newsletter
Questo sito utilizza cookies. Navigando in questo sito, l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies secondo queste modalità.